ceglie messapica piazza

Le città bianche della Valle d’Itria: Ceglie Messapica

Ceglie Messapica: non solo Ostuni è bianca! Come ho già raccontato, sono di recente tornata a visitare Ostuni, dopo molti anni di assenza. Una delle cose che non facevo mai, in gioventù, era spostarmi dalla cittadina per esplorare il territorio circostante. Questa volta, sempre insieme al mio compagno di vita e di avventure, ho deciso di recuperare, organizzando una giornata intensissima in cui visitare ben quattro località. Come mai solo Ostuni viene chiamata Città Bianca? Me lo sono sempre domandato, …

valled'itria soul

“Soul of the heel”: scoprire il sud con occhi nuovi

“Soul of the Heel“ Ho scoperto “Soul of the Heel” mentre cercavo libri che mi raccontassero, con una prospettiva differente, la Valle d’Itria. Come mi era da poco capitato trovando “That Summer In Puglia”, ambientato ad Ostuni, anche in questo caso mi sono curiosamente imbattuta in un libro in inglese non tradotto. E’ proprio vero, dunque, che gli stranieri “vedono” l’Italia meglio degli italiani? “Soul of the Heel”, dell’autore Scott Bergstein, racconta la storia autobiografica dell’improvviso (diciamo pure avventato) trasferimento …

Come lasciarsi rubare il cuore da Sarajevo

Sono convinta che ogni luogo abbia un’anima, un proprio suono, un colore unico che ci avvolge quando vi entriamo in contatto. Poche cose, nella vita, mi hanno lasciato un segno indelebile come l’anima di Sarajevo. Il Libro – “Venuto al mondo” di Margaret Mazzantini Pur avendo studiato il terribile conflitto che ha devastato la ex-Jugoslavia, “Venuto al mondo”, il celebre romanzo di Margaret Mazzantini, è stato in grado di portarmi realmente “dentro” a quegli orrori. Mazzantini ci accompagna con atroce …

Skyline di Ostuni

Ostuni: come riscoprire da adulti la temuta vacanza dell’infanzia

Alla ri-scoperta di Ostuni, la città bianca “Vai a Ostuni? Che meraviglia, che fortuna!” Questa è la risposta che ti senti dare, se dichiari di essere diretto verso la famosa “città bianca” della Puglia. Eppure io, che l’ho vista, rivista, visitata e ancora rivisitata, sono giunta ad un punto in cui la sola idea di mettere piede in quelle scivolose, luminosissime stradine mi dava la nausea. Non è colpa di Ostuni, sia ben chiaro. Oggi lo so. Forse lo so …

Dove trovare lo spirito della vera Bologna: via del Pratello.

Il Pratello C’è una strada, a Bologna, che non ha nemmeno bisogno di essere definita via. Basta un articolo determinativo perchè un bolognese, che sia DOC o “d’adozione”, s’immerga immediatamente nello spirito così unico di un luogo che, per molti versi, rappresenta l’unicità della vita bolognese: Il Pratello. “Strada di schiavi e di puttane. Di protettori e ladri di polli. Di mangiatori di topi. Anche di gatti, ovviamente. Origini oscure. Suburbia. Suburbia anche dopo, una volta inglobata dalla città. Addossata …