idee regalo gita trieste e libro
Parole e terre: libri di viaggio Molte terre, molte parole

6 idee di regalo per viaggiatori-lettori: gita e libro!

Se ami qualcuno, regalagli una gita romantica… con un libro abbinato!

E così, anche quest’anno, è quasi Natale: chi l’avrebbe detto!

Ammetto che, reduci dal nostro viaggio in terre tropicali, fatichiamo un po’ a rendercene conto…, ma, il Natale è qui, e non solo.

Due giorni fa, infatti, è stato il mio compleanno.

Il nostro fotografo preferito, anche quest’anno, mi ha regalato un weekend fuori-porta, ben sapendo di fare un regalo azzeccato.
Il mio primo pensiero, appresa la location della nostra piccola gita (ve ne parlerò, ma non ora!), è stato trovare una lettura adeguata.
Per chi, come Andrea, ha accanto una persona che vivrebbe di viaggi e di libri, o di libri e di viaggi, ho pensato ad alcune idee regalo “gita e libro”!

Ecco, dunque, 6 idee di “gita e libro”, da regalare a chi si ama!

1- La proposta “gita e libro” Bolognese.

Rocchetta Mattei + “Delitti di gente qualunque” di Loriano Macchiavelli

regalo gita e libro

Sapete già che Bologna è nel mio cuore, quindi non potevo che iniziare questo elenco proponendo una tappa ed un autore di matrice bolognese.
Rocchetta Mattei è un posto unico, un castello da favola, con una storia fatta di miti e verità ugualmente magici. L’aspetto richiama suggestioni di altre culture, con un’architettura moresca e cortili interni che riproducono in piccolo parti di alcazar spagnoli.

Il personaggio del conte Mattei, da cui prende l’odierno nome, è poi una figura tutta da scoprire. Se c’è stato, nell’Italia degli ultimi secoli, un vero alchimista ed inventore di pozioni, è stato lui!

idee regalo gita libro loriano macchiavelliInsomma, invito chiunque non l’abbia ancora visitata a rimediare e prenotare una visita guidata! Attenzione, prenotate con un po’ di anticipo: la rocchetta è aperta al pubblico solo nel fine settimana, e le richieste sono sempre molte!

Una volta effettuata la prenotazione, per essere introdotti alla leggendaria storia di questo luogo, è fondamentale acquistare “Delitti di gente qualunque” del giallista montanaro-bolognese Loriano Macchiavelli.

Qui, con l’ironia sorniona che contraddistingue l’autore, il territorio dell’appennino che circonda la Rocchetta prende letteralmente vita.

Una volta letto, non potrete fare a meno di andare alla ricerca della stanza privata del conte, credetemi!

2- La proposta “gita e libro” emiliana…

Pietra di Bismantova e “Il tesoro del Bigatto” di Giuseppe Pederiali

idee regalo gita libro

La mia casa è a Bologna, ma non è lì che sono nata. Sono nata poco distante, a Reggio Emilia. Se tra me e questa città non c’è una quantità eccessiva di amore, posso invece dichiarare di voler un gran bene alla montagna reggiana.
In particolare c’è un posto speciale, nell’appennino reggiano, che penso valga la pena di riscoprire: la Pietra di Bismantova.
Questa montagna, che appare come “tagliata”, con una piana al posto della vetta, è stata sempre al centro di leggende popolari.

idee regalo gita e libro giuseppepederialiPer me è e rimarrà sempre “lo scranno del Diavolo”.

E, se non basta questa definizione a farvi desiderare una gita da quelle parti, sicuramente “Il Tesoro del Bigatto” vi convincerà.

Questo romanzo di Giuseppe Pederiali viene normalmente letto da ragazzi, ma lo trovo un prodotto di letteratura estremamente piacevole per tutte le età.

L’eremita Anselmo, Matilde di Canossa, il Diavolo in persona…

Con il suo misto di storia reale e fantasia, attenzione all’ambientazione e suggestione magico/popolare, è un libro che mi è rimasto nel cuore.

3- …e la proposta “gita e libro” romagnola!

Rimini, e… “Rimini”, di Pier Vittorio Tondelli.

idee regalo gita libro

Della mia cara regione, che, come si sarà capito, invito tutti a visitare in ogni sua sfumatura, non posso certo ignorare la riviera. Ecco, dunque, che suggerisco un bel weekend a Rimini.

Una fuga senza dubbio semplice da organizzare, trattandosi di una delle località italiane con i migliori servizi e la miglior ricettività in assoluto. Consiglio con tutto il cuore di visitarla tra settembre e maggio, anzichè in alta stagione.

Consiglio, altresì, di visitare il centro storico, e non dedicare troppo tempo alla spiaggia. Il centro di Rimini continua ad essere ingiustamente sottovalutato.

Terra di Fellini, accidenti! Ma anche terra di arte, antica città romana i cui resti sono ancora ben visibili, incluso uno dei più grandi anfiteatri italiani!
ideeregalo gita e libro rimini

Insomma, consiglio caldamente di trovare qualche tour “alternativo” e scoprire che la Riviera non è fatta di sola vita da spiaggia!

Abbino, poi, un suggerimento di lettura che potrebbe risultare controverso.
La critica è sempre stata divisa, rispetto a “Rimini” di Pier Vittorio Tondelli. Divisa tra chi lo definisce un romanzo “troppo popolare”, troppo incentrato sulle trame e gli intrecci tra i personaggi, e chi lo ritiene pretenzioso, per aver messo “troppa carne al fuoco”.

Non sarò certo io a dirimere questa disputa.

Se mi sento, a prescindere, di consigliare questo romanzo, è perchè penso che in esso ci sia una Rimini che prende vita. Penso che sia, insomma, un altro modo per “vedere” una Rimini diversa.

4- Una proposta “gita e libro” piemontese

Torino e “La donna della domenica” di Fruttero e Lucentini

idee regalo gita e libroTorino è una città stupenda, lo voglio gridare al mondo!

Le cose da vedere sono moltissime, a partire dalla famosa Mole, da abbinare assolutamente ad una visita del Museo del cinema. Poi, da poco riaperta dopo lavori di restauro, assolutamente da vedere è la Cappella della Sindone, Patrimonio UNESCO. Il Museo Egizio è uno dei più celebri al mondo, sull’argomento.

Per un weekend romantico, certamente non si può non organizzare una passeggiata nel bellissimo Parco del Valentino, arrivando fino al Borgo Medievale.

fruttero lucentini idee regalo gita libroResta comunque una città da visitare anche solo per passeggiare nelle ariose vie e tra le piazze, gustando dell’atmosfera creata da un’architettura ordinata e bellissima. Necessario, poi, entrare in uno dei numerosi caffè storici!

A Torino abbino una lettura che ho trovato godibilissima, ovvero “La donna della domenica”, del duo Fruttero-Lucentini.
Classico impianto del romanzo giallo, “La donna della domenica”, oltre a deliziare con i propri personaggi e la trama, ci porta alla scoperta di una Torino di 50 anni fa, con le sue vie popolate da auto “d’epoca” ed i vezzi dell’Italia degli anni ’60-’70.

Un quadro della città variopinto e, oserei dire, “delizioso”, nonostante l’aspetto grottesco legato al crimine.

5 – La proposta “gita e libro” italo-mitteleuropea

Trieste e tutta l’opera di Italo Svevo, iniziando da “La coscienza di Zeno

idee regalo gita trieste e libro

Trieste, per una persona appassionata di lettura, è una meta obbligata.

Questa città dall’anima Mitteleuropea, infatti, vanta un legame unico con la storia della letteratura alta dall’Ottocento in poi.

Nei suoi caffè, dove ancora oggi è possibile gustare una bevanda calda o un cordiale, si riunivano infatti scrittori ed intellettuali del calibro di James Joyce, Stendhal e Umberto Saba.

idee regalo gita libro svevoE, naturalmente, Italo Svevo, la cui intera opera letteraria è ambientata qui. Come, quindi affrontare la visita a questo luogo senza aver letto almeno “La coscienza di Zeno“? Su questo capolavoro non c’è molto da svelare, essendo stato, giustamente, trattato come un pilastro della letteratura italiana.

L’impianto narrativo, la concatenazione di narrazioni, verità e punti di vista lo rendono uno dei primi romanzi moderni. Andrebbe letto dopo “Una vita” e prima di “Senilità”.

Dopo aver affrontato queste lettura, lasciarsi trasportare dal clima della città è un gesto quasi magico. Passeggiate fino a Piazza dell’Unità ed ammiratene i numerosi palazzi di rappresentanza, la Fontana dei Quattro Continenti ed il Molo Audace. Già qui trovate un esempio di caffè storico dove entrare, specialmente se il clima lo impone.

Salite poi sul colle di San Giusto per visitare la Cattedrale.

Prendetevi assolutamente una mezza giornata per andare a visitare lo stupendo Castello di Miramare.

6 – La proposta “gita e libro”… eccessiva!

Dublino e “Ulisse” di James Joyce

idee regalo gita e libro dublino

Lo so, lo so. Non solo sto proponendo una gita un po’ più “onerosa” delle altre, trattandosi di un luogo che dev’essere raggiunto in aereo. Sto anche proponendo una lettura che pochissimi hanno mai affrontato e concluso.

Non ho potuto esimermi, per due ragioni. La prima è che… beh, questa è la gita-regalo che sogno per me stessa!

Ebbene sì, non sono mai stata a Dublino.

Sogno di passeggiare per le vie della città, di visitare la Cattedrale di San Patrizio e rendere omaggio alle tombe dei numerosi grandissimi qui sepolti. Sogno d’immergermi nelle atmosfere di Temple Bar, una pinta dopo l’altra (è obbligatorio!!).

Bramo, soprattutto, di visitare il Trinity College e la sua leggendaria biblioteca!

idee regalo gita libro ulisse

L’altra ragione è che, tra quelle poche persone che hanno letto tutto l'”Ulisse” di Joyce, e l’hanno anche amato, ci sono io. L’ho addirittura letto in gioventù (beh, probabilmente la mente più elastica della giovane età ha aiutato ad affrontarlo!), ed è certamente uno dei miei testi fondanti.

Rendendomi conto del fatto che, in ogni caso, “Ulisse” non è una lettura da cosigliare prima di una gita romantica, faccio un passo indietro e consiglio, a chi ha sempre temuto Joyce, di fare un tentativo con “Gente di Dublino“. Questo, sì, è un libro gradevole, che certamente permette di entrare nel giusto mood per affrontare la città da bravi appassionati di letteratura!

 

 

Volete qualche altra idea regalo “gita e libro”? Le trovate nell’articolo di San Valentino!

Please follow and like us:
error

Dai un'occhiata anche a...

32 Comments

  1. Sabrina Balugani says:

    Posso dire che questa idea di abbinare un viaggio a un libro la trovo geniale? Mi piace moltissimo e ispira a muoversi, viaggiare e a leggere.

    1. Lo puoi dire eccome, e te ne ringrazio moltissimo :D!

  2. claudia says:

    Davvero bellissima questa idea della gita con libro abbinato. Un’idea davvero originale!

    1. Grazie mille, per me significa mettere insieme due delle cose che ritengo più belle ed importanti nella vita 🙂

  3. un’idea davvero carina associare una gita fuoriporta a un libro dedicato a quelle terre!

  4. Bellissima idea! Da triestina, direi che vicino a Svevo, per Trieste, e per chi ama la poesia, ci può stare anche Saba 😉
    Comunque, girando un po’ per il tuo blog, abbiamo parecchi gusti in comune: la Thailandia, Sarajevo e i Balcani, Paz…

    1. Un giorno farò un post tutto dedicato a Trieste e lì ci sarà Saba, anche perchè ho una bellissima foto con “lui” scattata durante la mia ultima visita :D! Io però, penso s’intuisca, tendenzialmente sono più attratta dalla prosa, per questo ho scelto Svevo in primis!

  5. Trovo che questa tua idea sia davvero geniale. Fantastico l’abbinamento gita +libro. Lo farò per un prossimo regalo. Grazie

    1. Grazie mille! Se sperimenti il pacchetto regalo, fammi sapere come va! Mi sto convincendo a dare qualche altro suggerimento di questo genere in vista di San Valentino per altro! 😀

  6. Una meravigliosa idea quella di accostare un libro e un viaggio, mi è piaciuto moltissimo. E’ un’idea che spesso faccio anch’io quando viaggio!

  7. Mi piaceeeeeeee!!!! Hai avuto un’idea geniale!!!! E soprattutto hai scelto delle belle mete/accostamento libri!!!
    Nicoletta

    1. Grazie mille, mi fa piacere che ti siano piaciuti gli accostamenti! Sto preparando un’altra serie di consigli di questo tipo 😉

  8. Involontariamente è una cosa che faccio spesso quando viaggio ma con i film. Con i libri è più lunga ma bella idea

    1. Ammetto che i film sono nella mia mente, quando viaggio, a volte quasi quanto i libri! Se un libro o un film sono fatti bene, e l’ambientazione è rilevante, per me diventa inevitabile collegarli indissolubilmente ai luoghi!

  9. Ma questo è un super regalo da fare e da ricevere ! non avevo mai pensato a regalare (e quindi anche a ricevere!) un libro abbinato al tipo di viaggio, idea geniale a cui mi ispirerò!

    1. Sono molto felice che l’idea piaccia e sia d’ispirazione! Grazie 😊

  10. Questa idea di abbinare un week end ad un libro è semplicemente splendida e la sposo in pieno. A dire la verità lo faccio da sempre. Ma adoro i tuoi suggerimenti e partirò dai libri, per cominciare.

    1. Che bello, lo fai anche tu? Ti chiederò suggerimenti allora :D! Sono felice se i libri che ho inserito ti ispirano!

  11. Abbinare un viaggio ad un libro è un’idea che mi piace moltissimo. Avevo fatto una cosa del genere leggendo “Edimburgo, tre passeggiate a piendi” prima di andare a visitare la capitale Scozzese. Trovo che sia molto bello, approcciare ai luoghi da un punto di vista differente e particolare. Tra le tue proposte mi piace molto la numero 6 su Dublino e la numero 3 su Rimini. Quando studiavo all’università sono andata spesso a passare dei fine settimana qui e hai veramente ragione la Riviera non è fatta di sola vita da spiaggia! Questo libro però non lo conoscevo … quindi mi hai veramente messo una grand curiosità!

    1. Non sai quanto sia felice che qualcuno apprezzi la proposta irlandese! Ho ricevuto qualche messaggio che mi faceva notare quanto la lettura consigliata fosse realmente “eccessiva”, ma io la amo così tanto che non ne ho potuto fare a meno!
      Su “Rimini”, il romanzo è abbastanza controverso, se ti capita di leggerlo fammi sapere se sei tra i fan o gli scettici :)! Ma rimango convinta che la città meriti di essere visitata e ri-visitata con itinerari tematici che permettano di scoprirne gli aspetti culturali!

  12. Ma sai che neanche io sono stata a Dublino?
    Mi piace l’idea di abbinare libri e viaggi, lo trovo estremamente originale
    secondo me non c’è investimento migliore.
    A presto

    1. Mi consola un po’ sapere che non sono l’unica con questa grade carenza :D!
      Sono convinta che i libri e i viaggi siano quelle cose per cui vale sempre la pena spendere, sono contenta di trovare un riscontro positivo 🙂

  13. Interessante idea di regalo non solo per il periodo delle feste, ma per tutto l’anno … i libri sono sempre utili e a me piace regalarli

    1. Ne sono fermamente convinta! E continuerò a suggerire “abbinate gita+libro” da regalare per qualsiasi occasione 😉

  14. MARTINA BRESSAN says:

    bellissimo questo viaggio tra le città tramite i libri! Hai dato delle ottime idee. Io amo leggere, alcuni titoli già li conoscevo, mentre altri mi sono nuovi, come il Tesoro del Bigatto. Questo articolo è fonte di ispirazione sia per me, che per fare qualche regalo

    1. Sono felice di aver potuto dare qualche spunto! Ho anche un altro libro da consigliare sulla Pietra di Bismantova, che a tempo debito fornirò ;D!

  15. Mi segno il libro sulla Pietra di Bismantova. Vivo non distante dall’Appennino Reggiano e ci vado spesso.

    1. Della Pietra parlerò a breve, e suggerirò anche un altro libro! Devo solo organizzarmi per andare a fare qualche foto, così da riuscire a dedicarle un bel post, tutto per lei! Nasco reggiana, e la casa dei miei nonni guardava proprio la Pietra di Bismantova: è una cosa importante, per me!

  16. Beh io da accanita lettrice abbino sempre un libro alla meta che andrò a visitare, o che sto visitando. Mi è piaciuto molto “la signora della domenica”, ma sarò sincera, non sono mai riuscita a finire “l’ulisse“ di Joyce. Ma trovo i tuoi abbinamenti davvero geniali. Complimenti.

    1. Non sei sicuramente l’unica a non aver finito l’Ulisse! Però, essendo proprio ora in Irlanda, me ne sto innamorando e lo consiglierei altre mille volte 😅!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *