vista di locorotondo

Le città bianche della Valle d’Itria: Locorotondo

Locorotondo: borgo tondeggiante e bianchissimo Locorotondo è stata l’ultima delle “città bianche della Valle d’Itria” che abbiamo visitato, in un’assolata giornata estiva. Se ci avete seguiti nelle nostre avventure pugliesi, sapete che durante la giornata abbiamo scoperto Ceglie Messapica, aver fatto incetta di bombette a Cisternino e aver esplorato il mercatino delle pulci a Martina Franca. Era dunque tardo pomeriggio quando, guidando tra ulivi e trulli, abbiamo scorto il borgo bianco che prende il nome dalle sue forme tondeggianti. Eh …

valled'itria martina franca

Le città bianche della Valle d’Itria: Martina Franca

Città bianche della Valle d’Itria: come siamo arrivati a Martina Franca? E’ da un po’ che, qui sul blog, non si parla dello splendore della Valle d’Itria. Se mi seguite, ricorderete che avevamo intrapreso un viaggio che iniziava con una piccola vacanza ad Ostuni. Ricorderete anche che, da lì, noi che siamo viaggiatori troppo curiosi per fermarci in un posto, siamo partiti per una giornata alla scoperta delle altre “città bianche”. Per prima cosa, ci siamo innamorati della piazza e …

io a cisternino

Le città bianche della Valle d’Itria: Cisterino

Cisternino: la tappa ideale a ora di pranzo! Ho già raccontato del mio viaggio in Puglia motivato dal desiderio di ritrovare un rapporto con la città di Ostuni. Ho accennato anche alla giornata che ho passato ad esplorare alcune delle altre città della Valle d’Itria, parlando della prima tappa, Ceglie Messapica. Durante le mie incursioni in Valle d’Itria, sono stata accompagnata dalla lettura di “Soul of the Heel”, di cui ho parlato in un post dedicato. La prima tappa della …

ceglie messapica piazza

Le città bianche della Valle d’Itria: Ceglie Messapica

Ceglie Messapica: non solo Ostuni è bianca! Come ho già raccontato, sono di recente tornata a visitare Ostuni, dopo molti anni di assenza. Una delle cose che non facevo mai, in gioventù, era spostarmi dalla cittadina per esplorare il territorio circostante. Questa volta, sempre insieme al mio compagno di vita e di avventure, ho deciso di recuperare, organizzando una giornata intensissima in cui visitare ben quattro località. Come mai solo Ostuni viene chiamata Città Bianca? Me lo sono sempre domandato, …

valled'itria soul

“Soul of the heel”: scoprire il sud con occhi nuovi

“Soul of the Heel“ Ho scoperto “Soul of the Heel” mentre cercavo libri che mi raccontassero, con una prospettiva differente, la Valle d’Itria. Come mi era da poco capitato trovando “That Summer In Puglia”, ambientato ad Ostuni, anche in questo caso mi sono curiosamente imbattuta in un libro in inglese non tradotto. E’ proprio vero, dunque, che gli stranieri “vedono” l’Italia meglio degli italiani? “Soul of the Heel”, dell’autore Scott Bergstein, racconta la storia autobiografica dell’improvviso (diciamo pure avventato) trasferimento …

Skyline di Ostuni

Ostuni: come riscoprire da adulti la temuta vacanza dell’infanzia

Alla ri-scoperta di Ostuni, la città bianca “Vai a Ostuni? Che meraviglia, che fortuna!” Questa è la risposta che ti senti dare, se dichiari di essere diretto verso la famosa “città bianca” della Puglia. Eppure io, che l’ho vista, rivista, visitata e ancora rivisitata, sono giunta ad un punto in cui la sola idea di mettere piede in quelle scivolose, luminosissime stradine mi dava la nausea. Non è colpa di Ostuni, sia ben chiaro. Oggi lo so. Forse lo so …